Le esperienze positive e socialmente utili vanno replicate e, perché no, anche copiate. Nei mesi scorsi, a Berlino, alcuni dei club più importanti della città si sono uniti per raccogliere fondi che potessero aiutare a fronteggiare l’emergenza rifugiati. Nasceva così la campagna Plus1: in pratica si chiedeva ai clubber che entravano in guestlist alle serate (e quindi gratuitamente), di lasciare un piccola offerta (minimo 1€) per aiutare chi sta fuggendo da zone di guerra o dalla povertà estrema. Un piccolo gesto da parte di chi ha la fortuna di entrare gratuitamente ad un evento, ma anche chiunque abbia voglia di contribuire a questa causa.

L’Associazione Culturale GENAU vuole replicare questa esperienza anche a Torino: a partire dai prossimi eventi troverete all’entrata una cassetta per raccogliere fondi per aiutare Medici Senza Frontiere a fronteggiare l’enorme emergenza rifugiati.
Pensiamo che questo sia un progetto che può unire organizzazioni e locali per creare un vero e proprio network di solidarietà. Vorremmo che questo non sia un progetto solo “nostro”, ma unisse chiunque ha a cuore questo problema. Se siete quindi interessati ad aderire a questa campagna, potete contattare l’associazione all’indirizzo genau.turin@gmail.com oppure chiamare il 392-8039321.

COMMENTA!