Laurent Garnier non ha bisogno di alcuna presentazione, una lunga carriera nella musica elettronica dedicata alla ricerca e alla sperimentazione, ha reso il suo tocco sopraffino – “chirurgico” secondo molti addetti ai lavori – insegnando l’arte del djing in tutto il mondo nel corso delle ultime decadi.

Fin da adolescente, Laurent Garnier dimostrò una certa curiosità per la musica elettronica spingendosi ad ascoltare la musica che in Europa doveva ancora arrivare. Fu tra Londra e Manchester che si fece conoscere portando nel Regno Unito le sonorità d’oltreoceano, tra i primi importatori dell’House Music di New York e Chicago. Resident dell’iconico Haçienda di Manchester a fine anni Ottanta, influenzò band del calibro dei Rolling Stones ed Happy Mondays prima di tornarne in patria dove contribuì alla crescita del genere elettronico di timbrica territoriale francese.

Una notizia che ci piace dare è che dopo 5 anni d’assenza in quel di Milano, finalmente ritorna Laurent Garnier a suonare in uno dei club più storici della città, stiamo parlando dei Magazzini Generali, in collaborazione con Club Nation per l’anteprima della Milan Music Week.

L’evento si terrà in Via Pietrasanta il prossimo 17 novembre.

Informazioni French Touch?

Venerdì 17 Novembre, dalle ore 23.

Scopri di più sull’evento

COMMENTA!